17 apr 2012

Un Foulard è per Sempre



Al solo nominare la parola foulard nella mente si scatenano mille sensazioni. Dettaglio di stile che ha accompagnato i decenni tessendo pezzi di storia. Lo ricordiamo come copricapo indossato da Audrey Hepburn, al collo di Jacqueline Kennedy, come accessorio della mitica borsa ispirata a Grace Kelly. Nella storia è stato ornamento, abito, dettaglio rendendo sofisticato anche l'outfit più semplice. Insomma, è stato tutto e il contrario di tutto. 

Un quadrato di tessuto stampato capace di ispirare e indirizzarci verso nuovi mondi altrimenti sconosciuti.
 
I miei primi foulard sono stati quelli rubati a mia madre e ancora oggi sono i miei preferiti. Hanno acquisito nel tempo, quell'aria retrò che li rende ancora più chic. Sono diventati dei veri e propri oggetti intessuti di ricordi, emozioni e sensazioni. Sono il riflesso della mia immagine allo specchio, quando bambina mi ci avvolgevo per somigliare ad una principessa orientale. Il fruscio della seta trovo che sia un suono inconfondibilmente piacevole. E anche se lei non li indossa più, per me continuano a profumare di mamma!

Se anche voi come me li avevate un po' messi da parte, vi comunico che è tornato il momento di rispolverarli...e indossarli. Tutti insieme, in modo inconsueto e innovativo, perché questa stagione il gioco è sbizzarrirsi! Ovviamente il rischio di incorrere in un disastro completo è dietro l'angolo: spazio al buongusto e ad un pizzico di senso artistico. 

Se vi piace il mood ma vi sentite poco ferrate in fatto di stravaganze potrete optare per un capo con stampa foulard. Una giacca, una gonna o un pantalone doneranno vivacità al look e si prestano a molteplici e facili abbinamenti: basta seguire i colori presenti e il gioco è fatto! Inoltre la seta è un tessuto furbo, facilmente declinabile sia di giorno che di sera. 

Portatelo sempre con voi. Il foulard è perfetto come accessorio. Fissatelo al polso per farne un bracciale, annodatelo alla borsa o al vostro cappello di paglia, legatelo al collo per ripararvi dagli sbalzi di temperatura. 
Se preferite potrete puntare sulle zeppe che sembrano provenire dai 70s, o su sneakers realizzate con tessuti vintage.

Se non fosse ancora chiaro con i foulard si possono fare tantissime cose, provando ad imitare idee trovate in giro, sulle riviste o sulle passerelle. Basta averne a disposizione di varie dimensioni e provare a realizzare turbanti, top, abitini, borse... 

Come? qualche spunto lo trovate qui sotto... il resto è nelle mani della vostra fantasia! 














12 commenti:

  1. Davvero carIne queste idee! Kiss

    Fashionistartist.blogspot.it

    RispondiElimina
  2. so creative! love the tips! xx

    http://www.theprovocativecouture.com/

    RispondiElimina
  3. Love it haha. So many ideas to do things with a scarf. I personal use scarfs as a headscarf (hijab), though I also use scarfs for as a extra thing for my coat or just as a fashion statement.

    x
    www.cherryfactor.blogspot.com

    RispondiElimina
  4. mi pare una vecchia storia.... forse era un pareo?? ahahahhahahaahahha
    CHe mi hai fatto venire in mente con questo post!!!

    Che meraviglia la ostra amicizia!!
    TVB
    Vale

    RispondiElimina
    Risposte
    1. potrei avere ancora foto compromettenti al riguardo...
      eeeh si, che ci vuoi fare "corsi e ricorsi della moda" o era "tutto ricomincia"??? ;)

      Ti adoro <3

      Elimina
  5. Bellissima l'immagine del foulard che profuma di mamma!!!Quant'è vero...sempre e a distanza di secoli!!! I loro foulard sono sempre i più belli ;)
    Fantastici anche i disegnini..ho sempre avuto bisogno di qualche dritta x i foulard ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. mi fa piacere che l'articolo ti sia piaciuto! grazie ;)

      Elimina
  6. complimenti per la sensibilità per ciò che è bello, un bell'articolo davvero. ci piace inserirlo nella nostra fanpage pitsart

    RispondiElimina