29 lug 2013

I Colori dell'Estate



Caldo afoso e torrido. Toglie il respiro e la voglia di trascorrere queste giornate in città è sempre meno. Sogno una spiaggia, desidero passeggiare a piedi nudi sul bagnasciuga e farmi accarezzare dalla brezza marina. Vorrei davvero solo questo. Attimi di spensieratezza, staccare la spina e respirare a pieni polmoni un pizzico di libertà fuori dalla routine, lontana dagli orologi che segnano il tempo e ti trovano sempre in ritardo.

Ho voglia di ritrovarmi, di coccolarmi come facevo una volta, per leggere un libro, per riflettere, per cucire il bottone alla giacca blu, per riordinare i cassetti, per riportare un po' di colore nelle mie giornate. Anche al mio incarnato, che vorrei più luminoso e dare un tocco nuovo alle unghie con un nuovo smalto.

21 lug 2013

Freedom...!



Si torna indietro, sempre più indietro... Quasi con scarso disinteresse verso il futuro e svogliatezza nel guardare davvero avanti, il gusto pare continuare a tendere verso il passato, il vintage.

Il romanticismo ci mantiene ben saldi ai ricordi, tra la voglia di reinventare, riciclare materiali e oggetti che hanno fatto parte della nostra vita e dai quali non ci si vuole separare. Tutto ritorna, a cicli alterni, come un cerchio che contiene tutto e non lascia andare davvero via nulla. Forse è stato già detto tutto, pensato tutto e fatto tutto. Tentate tutte le possibilità, percorse tutte le strade.

E così ventate di retrò invadono sempre più gli armadi. Ci si continua a rifugiare nei ricordi d'infanzia legati a ciò che abbiamo amato indossare, che abbiamo visto indossare o avremmo voluto indossare.

09 lug 2013

Non pensare e... Buttati!



Un tuffo dove l'acqua è più blu. Pochi secondi, trattenere il fiato, non pensare, estraniarsi dal mondo. Prima dell'impatto. Potrà essere come uno schiaffo e lasciarti un livido, oppure riuscirai a scivolare dolcemente, andare giù per poi tornare subito a galla. L'importante è buttarsi.

Rischiare per sentir scorrere sotto la pelle l'adrenalina. Rischiare per sentire un brivido. Rischiare per sentirsi vivi. Rischiare... per correre il rischio. E vada come vada l'importante è poter dire di averci provato e non avere rimpianti.

03 lug 2013

Andy Molds: le Scarpe Giocattolo



Quante volte, da bambine, vi è capitato di prendere un abito della mamma e giocarci? Uno scialle, un paio di foulard annodati attorno alla vita e a coprire il volto... subito ci si ritrovava sul tappeto volante tra le dune del deserto. Una camicia da notte ricamata e il letto a baldacchino si trasformava in un'alta torre inespugnabile con una principessa da salvare. Le scarpe con il tacco per emulare la futura donna in carriera, ancora nascosta in noi. E così via per ore, a liberare la mente e lasciare che gli oggetti assumessero altre forme, nuovi utilizzi, senza dover per forza essere bloccati dai paletti mentali che vengono imposti con la crescita.

Fantasia, pura fantasia. Spesso ci si dimentica di ciò che si era in grado di inventare con poco e nulla. Magari i bambini di oggi non sono così abili, pieni di tecnologia e "cose", di trasformare un filo di lana in un braccialetto preziosissimo. Di vedere al di là, semplicemente di vedere altro.