25 set 2012

MICAM... I Love Shoes!



Immaginate tante scarpe. Tutte quelle che desiderate, in ogni forma, colore e materiale. Ecco che il sogno diventa realtà. Fiera Milano Rho accoglie il MICAM shoevent, il salone iternazionale leader del settore calzaturiero. Quattro giorni, due volte l'anno, dove è possibile immergersi tra le collezioni primavera estate o autunno inverno. Un angolo di paradiso per ogni donna.

La missione è la ricerca. Scovare nuovi materiali, lavorazioni interessanti, i modelli più in, le tendenze che si andranno a delineare.

Una struttura immensa dalle forme sinuose e avvolgenti. Un'alternanza di geometrie trasparenti e specchi d'acqua. Perdersi tra la folla, ipertrendy a tratti, è un piacere e un'emozione, soprattutto per chi come me è alla sua prima esperienza qui (per di più da espositore!).

Dieci padiglioni suddivisi per macro categorie, come luxury, classico, visitors (più pazzo e d'avanguardia)...

Consiglio di scegliere accuratamente cosa indossare ai piedi, preferendo una borsa leggera e capiente per raccogliere materiale informativo. Indispensabile un taccuino per annotare o schizzare le proprie impressioni.

Tutto volto verso un unico obbiettivo: la ricerca.

Trovare dei filoni comuni in tutta questa abbondanza è stato più semplice del previsto. La direzione verso cui sembra spingersi il settore calzaturiero è chiaro. La prossima primavera estate avremo ancora tanto fluo, che andrà a sottolineare la forma delle suole, lacci, impunture o dettagli della tomaia.

Pellami dagli effetti metallici, vernici a specchio. Materiali ricchi e arricchiti da applicazioni e lavorazioni importanti. Tutto questo si contrappone al filone del vintage che continua a riproporsi, rinnovandosi più nelle tecniche di realizzazione che nei risultati. Pellami trattati, usurati, graffiati, pull up, trattamenti all'alcool, donano quell'allure di passato che cattura ancora l'occhio.

Le borchie saranno ovunque, impossibile non cadere in tentazione. Ancora. Galvaniche preziose o dell'effetto used, si presentano declinate in ogni forma, talvolta mixate a strass multicolor. Too much is better!

Le novità più interessanti sono le proposte volte alla sperimentazione di ricreare effetti 3D. Giochi di impunture o sovrapposizioni in stile pachwork fino a raggiungere, in qualche caso, forme finalmente nuove. Sforzo apprezzabile.

Tacchi vertiginosi a goccia e tante zeppe. I platteau cominciano ad estinguersi cedendo il passo al ritorno del mezzo tacco. 
Tirando le somme la parola d'ordine che viene fuori è "comfort". Lo scettro e la corona spettano infatti alle scarpe flat declinate in sneackers, mocassini, e stivaletti stringati. 

Il futuro non è mai stato tanto simile al presente.














8 commenti:

  1. In bocca al lupo per tutto!!! :)

    www.myglamourattitude.com

    RispondiElimina
  2. che belle quelle con le borchie!
    xoxo
    NEW OUTFIT POST!!!! <3
    http://www.omgfashionotvictim.com/2012/09/o34.html

    RispondiElimina
  3. le scarpe nella prima foto e quelle con le borchie naturalmente sono le mie preferite *_____*

    RispondiElimina
  4. Beato chi può andare in fiera! Io non potrei neanche entrarci perchè vorrei comprare tutto: le scarpe sono la mia passione!

    www.onlyforfashionvictim.blogspot.it

    RispondiElimina
  5. allora? che news dai "piani bassi"? baci

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Chiamami quando puoi!!! Baci amica!!!!!!!!!

      Elimina