30 mar 2012

E' Tempo di Cambiare...




L'abbiamo tanto attesa, sospirata, agognata. Dalla finestra abbiamo osservato infreddolite e con il naso arrossatoi fiocchi che lentamente imbiancavano le nostre città. Finché il vento gelido si è trasformato in una piacevole brezza, accompagnata da un piacevole cinguettio proveniente dagli alberi di pesco in fiore. 

Ci siamo! è arrivato il momento di indossare finalmente quei colori che stanno prendendo il sopravvento nelle nostre città. Non siete stufe di tutti quegli abiti grigi, pesanti e spenti?
Bene, allora è arrivato il momento di affrontare l'inevitabile. Rimboccatevi le maniche, armatevi di pazienza. E' arrivato il momento del cambio di stagione. In questo momento un velo di terrore vi pervade, al sol pensiero, lo so. Ma cercare di schioccare le dita, battere le mani o pensarci intensamente non animerà magicamente i vestiti come in un film disneyano.

Coraggio! Partiamo dagli abiti invernali. Fatevene una ragione: nulla è eterno e il fatto di rimandare a tra sei mesi la cernita non vi semplificherà la vita, anzi vi troverete solo a fare più lavoro ora e poi. Quindi tutto ciò che è consunto, liso, stinto, scambiato e non riuscite a pensare ad un valido rimedio per rendere il difetto occulto... finisce nel sacco nero.
Ciò che non avete messo neanche una volta (non solo quest'anno) perché siete in attesa di rientrare nella taglia o perché non vi convince come veste... beneficenza sia.

Per ottenere che i capi invernali superino indenni il letargo a cui li state per spedire, al riparo da tarme, muffe etc, bisogna lavorarci un po' sù. Ma sono convinta che ogni "buco" risparmiato ne valga la pena.

- Lavare i vestiti, mai e poi mai conservarli sporchi. 
- Stirarli - non importa la perfezione in questo caso. 
-  Riponete i capi ben piegati in delle buste di plastica (ideali quelle date al momento dell'acquisto di pull e camicie).
- Tra le buste inserite qualche sacchetto anti-tarme.

Ovviamente queste operazioni richiedono tempo. Come tutto ciò che va fatto bene. Ma quando tornerà il loro momento... satisfaction!

Dopo tutta questa faticaccia, finalmente potete ridare luce al vostro armadio riempendolo di abiti freschi e colorati. Vi consiglio anche in questo caso di essere obbiettive ed eliminare ciò che di certo non indossarete più, per far spazio ai nuovi acquisti. Avere l'armadio zeppo di cose che non ci piacciono non aiuta mai. E in questo caso less is more.




L’uomo di successo, è colui che riesce,
a forza di lavoro, a trasformare in realtà
le sue fantasie di desiderio.
SIGMUND FREUD






4 commenti:

  1. Very inspiring posts and blog! Would you like to share ideas and follow each other?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. sure! contact me anytime, see ya :)

      Elimina
  2. bel post e l'immagine è stupenda!!
    Mi piace molto il tuo blog, ti seguo! Spero farai lo stesso :)
    kiss kiss

    http://thepinkillusion.blogspot.it/

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Alessandra... grazie mille!!!!!
      ho ricambiato, ora ti seguo anche io ;)
      Ci vediamo sui rispettivi blog,
      Ciao, a presto!!

      Elimina