28 mar 2013

Spring Summer 2013: Colori, Texture, Volumi



Ogni mattina ci si ritrova davanti al proprio armadio a decidere cosa indossare... e ad ogni cambio di stagione lo stato d'ansia aumenta. Cosa tenere e cosa no? Cosa andrà ancora e cosa è da accantonare in attesa che "torni in voga"? Un difficile compito che purtroppo... ci tocca!

Quest'anno la primavera sembra essere ancora sonnecchiante. Eppure sono certa che un giorno aprirò la finestra e un sole abbagliante illuminerà la mia stanza e quell'aria frizzante mi farà venir voglia ancora una volta di indossare tanti colori freschi, fruttati. Una tavolozza piena, vibrante e squillante. Una vera macedonia cromatica tra mandarino, verde kiwi, giallo lime, rosso lampone.

Colori che si mixano tra loro sbocciando sui tessuti. Fiori freschi di stagione: niente roselline romantiche e stucchevoli ma tratti stilizzati, astratti, dal forte impatto grafico.

I tessuti diventano quasi dei capolavori di arte moderna, disegnando abiti essenziali, dalle campiture geometriche, si intersecano tra loro ridisegnando la silohuette femminile con tracce innovative. Parlando di texture impossibile tralasciare le righe, onnipresenti nella stagione estiva, quasi a voler creare un filo diretto con l'immaginario classico di una spiaggia fatta di sedie a sdraio e ombrelloni.

Righe colorate, che si sposano con linee semplici e pulite. A coronare il minimalismo si desaturano completamente. Torna il connubio perfetto per eccellenza: il black and white, l'unico abbinamento che funziona sempre da sempre. Abiti dai giochi geometrici, pantaloni e bluse dalle righe verticali, e accessori con giochi di intarsi. Linee che slanciano e abbelliscono la figura.

Colori non colori, perfetti anche da soli per creare look diversi e contrapposti. 
Total white per maxi dress dallo stile virginale fatti di rouches, pizzi e merletti, tutto all'insegna della leggerezza. Iperfemminile.
Total black per risaltare il lato mascolino con il ritorno di sofisticati completi da cerimonia, con giacca smoking e pantaloni classici con la piega. Androgino.

Linee ad A dai forti richiami Sixties. Gonne a ruota realizzate con metri e metri di tessuto, che evidenziano solo il punto vita. Pantaloni comodi ricchi di pinces e che scoprono solo la caviglia. Parliamo di volumi. Ampi, eleganti, di design. Si può scegliere se definirli over o XXL, purché siano davvero mega.








2 commenti:

  1. Mi piace questo sunto delle tendenze!

    http://potpourrinne.blogspot.it/

    RispondiElimina