17 mag 2012

Ombre, Ombre, Ombre



"Zona di oscurità o minore luminosità prodotta dall'interposizione di un corpo opaco tra essa e la sorgente di luce..."

Questa è la definizione che troverete spulciando il  dizionario alla ricerca del significato della parola ombre. Chi parla il fashionese saprà bene di cosa parlo. 

Questo termine è spuntato la scorsa estate quando le celebrities hanno iniziato decolorare i capelli con la tecnica dello shatush. Nuovo perché dona un effetto molto più naturale rispetto ai classici colpi di luce che danno un effetto a "strisce". Ma se vi state ancora chiedendo il significato letterale, ombre viene dal francese e significa ombreggiato, colori o tonalità che sfumano uno nell'altro.

Questa tecnica piace. Piace proprio a tutti. Designer, stilisti, hairstilist, make up artist. Si sta espandendo a macchia d'olio, forse perché si presta ad essere applicata ai materiali più disparati e anche con tutta la semplicità che richiede, il risultato finale è di grande effetto. Aggiungerei raffinato e di classe. Tanto da sconfinare anche nell'arredo di interni, tra pareti, tende, lampade e sofà!

Come anticipato tutto nasce dal mondo delle chiome, per poi prendere subito piede nella nail art. Un procedimento che consente di applicare lo stesso colore declinato in tonalità diverse per ogni unghia, ottenendo un effetto sfumato. Semplice da riprodurre a casa in quanto bastano uno smalto colorato matto e uno bianco. Una goccia dopo l'altra otterrete i cinque colori necessari a completare la vostra manicure. 

Con il ritorno in pompa magna dei colori pastello il mondo dei trucchi non poteva restare indifferente. Cosa c'è di meglio per ottenere ombre multicolor dei pennelli da sfumatura? Il risultato finale non sarà per nulla banale. 

Eppure... Corsi e ricorsi della moda. Nulla di più, soprattutto per coloro che già da qualche tempo hanno abbracciato lo stile del degradè. O ancor prima negli anni '70 si armava di candeggina e scoloriva i propri jeans. Tutto vero. Trovo però che sia davvero difficile resistere a tessuti leggeri e svolazzanti come lo chiffon che con le sfumature acquista grazia e armonia. Incantevole, chic, unico.












4 commenti:

  1. Bravissima sei una narratrice, mi piace un sacco !

    RispondiElimina
    Risposte
    1. che dire... detto da te è un ONORE!!!
      Grazie, grazie davvero

      Elimina
  2. beh ci voleva una foto dei miei capelli qui!!! ahahah
    bello amo, come sempre!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. eh si!! sono perfettamente in tema ;)love u

      Elimina